Ricercatore per un giorno

Vivi un giorno da ricercatore alla scoperta delle tracce degli animali più rari del Parco Nazionale dell‘Appennino Lucano Val d‘Agri Lagonegrese More »

Sentieri

Scopri i sentieri più belli e suggestivi del Parco Nazionale dell‘Appennino Lucano Val d‘Agri Lagonegrese More »

Calendario attività

Scopri le attività del 2015 More »

 

Al via il programma escursionistico dell’Associazione Guide del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano

Ha preso il via il programma escursionistico organizzato dall’Associazione Guide Ufficiali ed Esclusive del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano Val d’Agri Lagonegrese. La giovane associazione che raggruppa gran parte delle guide ufficiali del parco propone un ricco programma di itinerari che per tutta l’estate accompagnerà gli amanti della natura  e della cultura  alla scoperta  dello stupendo territorio del nostro Parco. Molto variegata l’offerta proposta con sentieri lungo i monti ed i laghi del nostro parco senza dimenticare il ricco patrimonio culturale che contraddistingue il nostro territorio. La guida ha un ruolo fondamentale per la corretta fruizione dell’area protetta e per la conoscenza approfondita dei suoi ambienti naturali e delle ricchezze storiche e culturali che essa custodisce. Il modo più tranquillo e sicuro per muoversi nella natura alla scoperta dello stupendo territorio del nostro parco è quello di affidarsi alle guide del parco, accompagnatori specializzati nel guidare i visitatori sul territorio. Il compito delle guide è quello di far conoscere il territorio del Parco nei suoi diversi aspetti, alla scoperta di ambienti ancora incontaminati e del ricchissimo patrimonio naturale, culturale garantendo ai visitatori un’esperienza indimenticabile, alla scoperta dei “tesori nascosti” del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano Val d’Agri Lagonegrese.

Prossimo appuntamento è per sabato due giugno ore 9.30 al Bosco Faggeto di Moliterno. Il bosco è localizzato all’interno di un’area ad elevata umidità e basse temperature in cui prolificano i faggi con esemplari alti anche 40 metri. Oltre al faggio, il bosco ospita anche altre specie arboree quali l’ acero, il tiglio, il cerro, la quercia, il carpino nero, il leccio, mentre rende veramente interessante il luogo, la particolare associazione del faggio con l’agrifoglio. Da uno studio effettuato dall’ Università degli Studi della Basilicata, sono state censite ben 790 specie floristiche di cui 70 sono quelle rare, fra le quali spiccano un’ infinità di orchidee di incantevole bellezza come l’Orchis simia, l’Ophiris apifera, l’Ophiris lucana, l’Ophiris sphegodes. In questo habitat particolare trovano riparo la volpe, il tasso, la lepre, il cinghiale, l’ istrice, il riccio, il gatto selvatico, ed è stato segnalato anche il transito del lupo. Fra i rami degli alberi e sulle rocce nidificano una miriade di uccelli fra i quali ricordiamo il nibbio reale ed il nibbio bruno, il picchio, il cuculo, la civetta, il barbagianni, ed il gufo reale e l’ upupa.

Il programma escursionistico è realizzato con la collaborazione ed il patrocinio dell’Ente Parco Nazionale dell’Appennino Lucano Val d’Agri Lagonegrese.

 Scarica il  Programma escursioni associazione guide

Lascia una risposta